I Mazaröcc

Marco Zonca


Marco Zonca inizia ad avvicinarsi ed appassionarsi alla musica all’età di 13 anni quando, dopo le sue pressioni, i genitori gli regalano una chitarra classica in occasione del suo compleanno.

Dopo i primi tentativi, ancora privo di entusiasmo e costanza, la vera svolta avviene in via fortuita: guardando la televisione Marco si imbatte per caso in un concerto di Carlos Santana e Paco De Lucia; rimane senza parole e dentro di sé scatta la classica “molla”!

L’indomani si reca ad acquistare un manuale che cambierà il suo approccio alla musica: “Chitarrista in 24 ore”.

Da quel momento inizia a conoscere ed applicare note, accordi ed iniziano le prime canzoni suonate interamente con la sua chitarra per la “gioia” dei suoi familiari!

Da qui, il primo complessino con gli amici: nascono i “Midnight Hawks”.

Il passo successivo è la fondazione degli “Handle With Care” nel quale conosce il tastierista Marco Ciapparelli, con cui instaura subito un ottimo feeling musicale. Purtroppo scelte diverse di vita portano il gruppo sciogliersi.

La musica ricopre un ruolo così fondamentale nella vita di Marco, al punto che decide di accettare l’incarico come musicista di piano bar prima in un villaggio a Djerba in Tunisia e poi in un villaggio a Sharm El Sheik in Egitto.

L’esperienza del villaggio lo aiuta ad ampliare il repertorio musicale ed a misurarsi con platee più estese.

Al rientro in Italia, Marco incontra Mario Ermini, ai tempi direttore del coro ecclesiastico di Arona.

Per parecchi anni i 2 collaborano per la preparazione e l’esecuzione dei canti natalizi.

I progetti si ampliano e ben presto sfociano nel complesso i “Mazarocc”, dove Marco un po’ per scherzo ed un po’ per esigenze del gruppo, decide di imbracciare il basso col quale sfogare l’impulso ritmico che si tiene dentro.

Nell’estate 2006 e 2007 si fa coinvolgere come bassista da Giampietro Danesi e dalla sua orchestra di liscio, traendo anche da questa nuova esperienza notevoli spunti musicali.

Ad oggi ogni aspettativa musicale è legata ai “Mazaröcc” dove alla strepitosa creatività di Mario Ermini e alla sorprendente crescita musicale di Alice Ermini, si è aggiunta la tecnica sublime di Marco Ciapparelli, il tutto fuso in un mix di musiche, interpreti e brani con l’intento di regalare all’affezionato pubblico piacevoli emozioni.

Copyright © Mazaröcc
2012-2017